CURIOSITA'
Disegno di Emma
"http://www.threadless.com/profile/1006776/occhioni_apotropaic
i
Le chiocciole (o lumache di terra) furono uno degli alimenti più consumati dai nostri antenati dell'età della pietra.
I Greci le apprezzavano molto, per mangiarle inventarono una speciale "forchetta", e come testimonia Ateneo gli attribuivano virtù afrodisiache.
Anche i Romani le consideravano prelibate e le allevavano con alimenti come foglie di lauro, vino e crusca bolliti, servendole nei banchetti dell'impero perché ritenute cibo di moda.
Legata alle chiocciole viene addirittura raccontata una leggenda. Si narra che un soldato romano, durante l'assedio di Cartagine, inseguendo delle chiocciole di cui era ghiotto abbia scovato il passaggio segreto sotterraneo che permise ai suoi di penetrare dentro le mura della città.
Nel Quattro e Cinquecento le chiocciole erano soprattutto un cibo popolare, consumate come "carne di magro". Rimasero cibo "povero" fino al primo decennio dell'ottocento, quando in seguito ad una carestia finirono per riconquistare un posto d'onore nell'alta cucina francese. Si racconta che il principe di Talleyrand le abbia fatte servire con una particolare preparazione, nel banchetto allestito in onore dello zar di Russia Alessandro I.

Il termine cucchiaio, deriva dal latino "cochlea", che significa conchiglia, chiocciola. La ragione della sua etimologia deriva probabilmente dal fatto che fu uno dei primi istrumenti per mangiare dei nostri antenati. E un animale molto lento: compie infatti non più di 7-8 metri all'ora....

La chiocciola viene spesso chiamata erroneamente lumaca che in realtà è un gasteropode privo di conchiglia.

La chiocciola prende nomi diversi a seconda della regione d'Italia: in Friuli è chiamata cai, in Basilicata caracòiu, in Puglia cazzavòffl o patedde, in Sardegna sizigorru, in Piemonte lumasa, in Campania maruzza,

La chiocciola non si rifugia nella sua conchiglia solo per ripararsi dei predatori, ma anche per difendersi dalla disidratazione. Alcune chiocciole del deserto possono rimanere chiuse nel guscio per oltre due anni.
La chiocciola è un animale ermafrodita insufficiente, non è quindi in grado di autofecondarsi, ma, quando due chiocciole hanno un rapporto, depongono entrambe le uova (dalle 40 alle 80).

La chiocciola vive normalmente nei comuni giardini o orti di casa


Sangue blu
il sangue delle lumache è incolore, ma all'aria diventa azzurro.

21000 denti
la radula è una specie di lingua rugosa: la lumaca la usa per raspare il cibo. E formata da tantissimi dentelli. Fino a 21.000 in certe specie.

Ermafrodite
la lumaca ha un apparato sessuale che comprende sia organi sessuali maschili sia femminili.
Questo non vuol dire che si accoppi con sè stessa:
le chiocciole hanno bisogno di un partner.
Ma la cosa notevole è che entrambi i membri della coppia depongono le uova !

Letargo
le chiocciole vanno in letargo durante la stagione fredda.
Scavano una nicchia e si chiudono nella conchiglia attraverso un tappo formato dalla bava solidificata.